BIOGRAFIA

“Per mezzo di una vasta conoscenza del repertorio e della cultura musicale, Andreas Luca Beraldo possiede un’ autorità naturale che rende efficace il suo lavoro con le orchestre.” (Arturo Tamayo)

Andreas Luca Beraldo ha studiato direzione d’orchestra con Arturo Tamayo, Marc Kissóczy e Klaus Arp, direzione corale con Frieder Bernius, Georg Grün, Harald Jers e Christoph Siebert, educazione musicale con Robert Göstl e Andreas Winnen a Lugano, Mannheim e Colonia e arrangiamento e orchestrazione con Andreas N. Tarkmann a Mannheim.

Particolarmente importanti per il percorso formativo sono state le masterclass di direzione con i docenti Michael Luig, Hans-Christoph Rademann, Kaspars Putnins, Adriano Martinolli, Kurt Suttner, Jean-Philippe Wurtz e Peter Eötvös.

Ha diretto nell’ambito di importanti festival di musica contemporanea come CAFe Budapest, oggimusica, Forum Neue Musik a Mannheim in Germania e il festival Risonanze Armoniche in Italia, e in sedi di rilievo internazionale come il BMC Budapest Music Center, il LAC Lugano Arte e Cultura e la Yamaha Concert Hall a Vienna.

Beraldo ha diretto numerose compagini come l’Orchestra della Svizzera italiana (OSI), la Baden-Baden Philharmonic, l’Orchestra Filarmonica di Plovdiv, l’Orchestra Sinfonica di Karlsbad, la Württemberg Chamber Orchestra di Heilbronn, la Stuttgart Chamber Orchestra, la Kurpfälzische Kammerorchester e l’ensemble “900 presente” del Conservatorio della Svizzera Italiana.

Come direttore di coro ha lavorato con il coro da camera della Musikhochschule Mannheim, la Gächinger Kantorei di Stuttgart, il „Junge Ensemble“ della Liedertafel Mannheim, l’ensemble Vocapella Limburg e il  Beethovenchor Ludwigshafen.

Come arrangiatore, nel 2019 ha vinto il 1° premio del Concorso di composizione Valentin Eduard Becker con il brano “Ukuthula – un desiderio di pace” per coro femminile e pianoforte. Diverse commissioni hanno portato a collaborazioni con la Deutsche Kammerphilharmonie Bremen, la Westdeutscher Rundfunk (WDR), la Funkhausorchester Köln, il teatro di Osnabrück, il teatro di Aquisgrana, il Teatro statale di Darmstadt, il Wexford Opera Festival, Opera Holland Park, la Melanchthonkantorei Mannheim, il coro di ragazzi di Hannover e i direttori Alondra de la Parra, Jonathan Stockhammer, Simon Gaudenz, Enrico Delamboye, Jörg Breiding, Christiane Brasse-Nothdurft, Jan Croonenbroeck, Christopher Ward, Francesco Cilluffo, Guillaume Tourniaire e altri musicisti d’eccezione come Anette Maiburg, Kiveli Dörken, Miriam Kofler o Kerstin Dietl. Le sue opere sono state pubblicate dalla casa editrice “Impronta-Edition UG” e da Cecilia Music Concept di Colonia, da Hans Sikorski GmbH o da Boosey & Hawkes GmbH. Franz-Georg Stähling lavora come agente per Beraldo. La sua orchestrazione di “Six Épigraphes Antiques” di Claude Debussy è distribuita da Alkor / Bärenreiter.

 Beraldo nutre un significativo interesse per la promozione della musica odierna, interesse ravvisabile non solo nell’ attività direttoriale e nelle numerose prime assolute realizzate, ma anche nella attività editoriale e nella creazione di gruppi strumentali. Nel 2012 fonda insieme alla violinista Jeanne Vogt “Impronta – Ensemble für neue Musik e.V.”, una formazione dedita alla nuova musica, e nel 2014 la casa editrice “Impronta – Edition UG”, di cui è direttore.Nel 2014 ha registrato le colonne sonore di quattro film muti di Charley Bowers in collaborazione con le emittenti televisive ARTE e ZDF.

 Nel 2018 è stato invitato come membro di giuria nel concorso internazionale per direzione d’orchestra in repertorio contemporaneo “Giancarlo Facchinetti” di Brescia. Inoltre, è stato membro di giuria per la Florence String Quartet Call for Scores (IV edizione) nel 2018 e dal 2019 per la Impronta Ensemble Composition Competition

Beraldo tiene regolarmente corsi di direzione corale per il Sängerkreis Weinheim. Dal 2017 è coinvolto come editore e direttore d’orchestra nell’annuale Composition Master Class Budapest con Alessio Elia e Sidney Corbett.

Dal 2021 insegna strumentazione, strumentologia e analisi musicale presso il Conservatorio di Musica di Detmold.

Attualmente vive e lavora a Mannheim.